Le buste paga italiane sono sempre più magre

 

L’Italia continua a palesare notevoli problemi non solo dal punto di vista della mancanza di lavoro, ma anche relativi alle retribuzioni di chi invece un lavoro lo ha già. I lavoratori italiani, infatti, sono costretti a lasciare al fisco una parte notevole del proprio reddito, come ricordato dal report pubblicato dall’OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico), una situazione che migliora leggermente solo per coloro che possono fare ricorso alle detrazioni. A ciò si deve aggiungere anche il fatto che proprio le buste paga sono tra le più leggere in tutto il mondo industrializzato. I lavoratori tricolori, infatti, guadagnano in media circa 40.240 dollari all’anno, ponendosi al 19° e penultimo posto della relativa classifica, quasi 700 in meno della media e solo il Canada fa di peggio, con 37.930 dollari.

Naturalmente i dati in questione hanno